SERVIZI AL PAZIENTE

           

Cittadini stranieri

immagine categoria

Cittadini comunitari:

  • i titolari di tessera TEAM o di certificato sostitutivo o equipollente hanno diritto alle prestazioni sanitarie necessarie;
  • i titolari di modelli E106 (lavoratori, studenti) e E121 (pensionati) hanno diritto all'assistenza sanitaria completa;
  • coloro che svolgono attività lavorativa sulla base di un regolare contratto di diritto italiano sono completamente parificati agli iscritti al SSN;
  • godono dell'assistenza sanitaria, con iscrizione al SSN, anche alcune fasce di popolazione particolarmente vulnerabili, come le persone vittime della tratta o le vittime della schiavitù (ai sensi della Legge n. 17/2007, dell'art.18 del dlgs 286/1998, dell'art.13 della Legge 228/2003, così come indicato nella nota informativa del 3 agosto 2007).


Cittadini extra-comunitari non in possesso di regolare permesso di soggiorno (c.d. "Irregolari") indigenti (STP) possono usufruire di:
 

  • cure ambulatoriali e ospedaliere urgenti o comunque essenziali, ancorchè continuative, per malattie ed infortunio;
  • interventi di medicina preventiva e prestazioni di cura ad essi correlate, a salvaguardia della individuale e collettiva;
  • tutela sociale della gravidanza e della maternità (a parità di trattamento con le cittadine italiane);
  • tutela della salute del minore (fino al compimento del 18° anno di età);
  • vaccinazioni secondo la normativa e nell'ambito di interventi di prevenzione collettiva autorizzata dalle Regioni;
  • interventi di profilassi internazionale;
  • profilassi, diagnosi e cura delle malattie infettive ed eventuale bonifica dei relativi focolai.


In questi casi le prestazioni potranno essere erogate previo rilascio di una autocertificazione da parte del cittadino straniero del proprio stato di indigenza (modulo regionale STP - Straniero Temporanemaente Presente).

L'identificazione del cittadino straniero mediante codice STP non dà diritto all'iscrizione al SSN e non è assolutamente ad essa equiparabile.

Per le tessere sanitarie temporanee è necessario rivolgersi all'Asl.

 
Copyright Ufficiale © 2013| Tutti i diritti riservati