SERVIZI AL PAZIENTE

           

Prestazioni SSN

immagine categoria

Tutte le prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale possono essere prenotate di persona o telefonicamente. Per accedere all'Ambulatorio Generale occorre avere sempre una prenotazione.

Per prenotare le prime visite occorre avere con sè: 

  • l'impegnativa (ricetta rossa) del medico di base o dello specialista debitamente compilata con indicato PRIMA VISITA e il quesito diagnostico;
  • la Tessera Sanitaria Nazionale per tutti i cittadini italiani o la Tessera Sanitaria Regionale per gli assistiti residenti in Lombardia;
  • eventuale documentazione comprovante l'esenzione o i moduli di infortunio INAIL.

  Per prenotare le visite successive occorre: 

  • l'impegnativa (ricetta rossa) del medico di base o dello specialista debitamente compilata con indicato VISITA SUCCESSIVA o VISITA DI CONTROLLO e il quesito diagnostico;
  • l'ultimo referto ambulatoriale rilasciato da uno specialista del Gaetano Pini;
  • la Tessera Sanitaria Nazionale per tutti i cittadini italiani o la Tessera Sanitaria Regionale per gli assistiti residenti in Lombardia;
  • tutta la documentazione clinica precedente inerente al caso.

 Le terapie fisiche si prenotano:

  •  presso la sede di Via Pini: contattare il n. 02.58296.358, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.30 alle ore 15.30;
  • presso la sede di Via Isocrate: contattare il n. 02.58.296.088, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 16.45.

Per le visite a seguito di prestazioni presso il Servizio Traumatologico d'Urgenza

  • impegnativa rilasciata da uno specialista del Gaetano Pini debitamente compilata e foglio di dimissione ricevuto alla fine della visita;
  • eventuale documentazione comprovante l'esenzione o i moduli di infortunio INAIL
  • la Tessera Sanitaria Nazionale per tutti i cittadini italiani o la Tessera Sanitaria Regionale per gli assistiti residenti in Lombardia.

 Le onde d'urto si prenotano:

  • di persona: agli sportelli del Cup, via Pini 3, piano terra monoblocco A, dal lunedì al venerdì, dalle ore 07.30 alle ore 17.00;
  • tramite il CupTel aziendale al n. 02.58.296.830, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 16.30;
  • tramite il numero verde Call Center Regionale 800.638.638, dal lunedì al sabato, dalle ore 08.00 alle ore 20.00.
  • presso la sede di Via Isocrate: contattare il n. 02.58.296.061, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 15.30.

 

I cittadini sono tenuti ad esibire al medico prescrittore (specialista o medico di medicina generale) i codici di esenzione, sia per patologia che per reddito, ottenuti dall'Asl di appartenenza.
In mancanza del possesso dei codici, il medico prescrittore non potrà apporre l'esenzione sulla prescrizione. Se l'impegnativa non riporta i codici di esenzione, le prestazioni contenute in essa saranno soggette al pagamento del ticket.

 

COME SI PRENOTA

Di persona, presso gli sportelli del Centro Unico di Prenotazione (CUP):

  • via Pini 3, dal lunedì al venerdì, dalle 07.30 alle 17.00;
  • via Isocrate 19, dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 17.00;
  • le impegnative con “bollino verde” si possono prenotare solo di persona o via fax 02.58296.251.


Per telefono:

  • per le prime visite e gli esami radiodiagnostici (escluse risonanze magnetiche ed ecografie) chiamare il numero verde Call Center Regionale 800.638.638, dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00;
  • per le visite successive, risonanze magnetiche, ecografie, MOC, visite a seguito di prestazioni presso il Servizio Traumatologico d'Urgenza contattare il CupTel Aziendale allo 02.58.296.830, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 16.30.


Tutte le prenotazioni possono essere disdette al numero verde 800.638.638. In caso di rinuncia alla prestazione, la disdetta deve avvenire almeno 48 ore prima della data di erogazione. In caso di mancata disdetta entro i termini sopra indicati, dovrà essere corrisposto l'intero costo della prestazione, secondo il vigente tariffario della Regione Lombardia.

 

DOCUMENTI DA PORTARE IL GIORNO DELL'APPUNTAMENTO

Se si è prenotato di persona
:

  • il promemoria con allegata l'impegnativa, rilasciato dal CUP;
  • la tessera sanitaria;
  • eventuale documentazione comprovante l'esenzione al ticket o i moduli di infortunio INAIL.


Se si è prenotato per telefono

  • il codice prenotazione rilasciato dal CupTel regionale o aziendale;
  • la tessera sanitaria;
  • l'impegnativa rossa;
  • eventuale documentazione comprovante l'esenzione al ticket o i moduli di infortunio INAIL.

 

Agli sportelli verrà richiesta la compilazione del modulo per il consenso al trattamento dei dati sensibili; qualora non venisse dato il consenso, la prestazione non potrà essere eseguita.

Successivamente si dovrà attendere il proprio turno in Ambulatorio Generale, nelle apposite aree di attesa indicate, muniti del numero personale fornito dallo sportello di accettazione. La chiamata per la visita viene segnalata dai display luminosi presenti in Ambulatorio, che indicano il numero di accettazione chiamato e il numero della sala visite ove recarsi.

In caso di mancato ritiro dei referti radiologici entro 30 giorni dalla data indicata, verrà richiesto il pagamento dell'intero importo come da tariffario della Regione Lombardia, anche a coloro che sono esenti, ai sensi della Legge 407/90.

In caso di mancato pagamento del ticket per prestazioni già eseguite, l'Istituto provvederà ad inviare il conto a casa e in caso di inadempienza la pratica verrà rimessa a Equitalia per la riscossione coatta.

 

COME PAGARE
 

Si accettano pagamenti attraverso contanti o bancomat.

Via Pini:

  • sportello bancario;
  • punti di riscossione automatica (punti rossi) - bancomat e contanti.

 

Via Isocrate:

  • sportello Cup;
  • punti di riscossione automatica (punti rossi) - bancomat e contanti.

 

Si ricorda che il pagamento del ticket deve avvenire prima dell'effettuazione della prestazione.

La richiesta di giustificazione per l'assenza dal posto di lavoro va richiesta agli sportelli del Cup il giorno stesso dell'appuntamento, non appena terminata la prestazione.

 

TEMPI DI ATTESA PRIMI ACCESSI ASSOLUTI

Si ricorda che il primo accesso (prima visita o primo esame) è l’accesso in cui il problema attuale del paziente viene affrontato per la prima volta e per il quale viene formulato un preciso quesito diagnostico, accompagnato sull’impegnativa dalla esplicita dizione di "primo accesso".

Scarica la tabella dei tempi d'attesa

 

 
Copyright Ufficiale © 2013| Tutti i diritti riservati